guadagnare (poco ma è sicuro) solo con i click. Funziona!

payperuse.eu

lunedì 3 dicembre 2007

In Islanda si vive meglio

Secondo l'ultima classifica stilata dall'ONU l'Islanda risulta essere il Paese dove è più desiderabile vivere, superando la Norvegia e a seguire l'Australia, il Canada e l'Irlanda. L'Italia si è piazzata al 20° posto.

L'indice è costruito sulla base dei dati del 2005 su: aspettativa di vita, livello di educazione ed entrate pro capite.

In Italia c'è un'aspettativa di vita di 80,3 anni; tra i paesi europei l'Italia è davanti a Germania (alla posizione 22), Grecia (24) e Portogallo (29), ma dietro a Olanda (9), Francia (10), Finlandia (11), Spagna (13), Danimarca (14), Austria (15), Inghilterra (16), Belgio (17) e Lussemburgo (18).
Gli Usa sono passati dall'ottavo posto dell'anno scorso al dodicesimo di quest'anno.

I compilatori del Programma di Sviluppo dell'Onu prevedono che in 10 dei 22 paesi a "basso sviluppo umano" due bambini su cinque non raggiungeranno i quarant'anni. Il rapporto dell'anno scorso spiegava che l'Aids nella regione sbsahariana aveva avuto un "effetto catastrofico" sull'aspettativa di vita.
L'indice prende in considerazione 175 paesi membri delle Nazioni Unite, più Hong Kong e i territori palestinesi. Non include 17 paesi, tra cui Iraq, Afghanistan e Somalia, per dati inadeguati.
La Norvegia si piazzava al primo posto da sei anni, ma quest'anno è stata sorpassata dall'Islanda per nuove stime sull'aspettativa di vita e sul Pil.
I giapponesi hanno la più lunga aspettativa di vita -- 82,3 anni -- e gli abitanti dello Zambia la più bassa, 40,5.
Per il rapporto, la maggior parte dei paesi hanno visto il loro indice di sviluppo umano alzarsi negli ultimi 30 anni, ma per 16 pesi quello attuale è più basso di quello del 1990 e in 3 paesi -- Congo, Zambia e Zimbabwe -- più basso che nel 1975.

Il Pil pro capite islandese è 47 volte quello della Sierra Leone...

L'Onu pubblica il suo indice di sviluppo umano annualmente dal 1990.

fonte:
Yahoo Italia Notizie

Foto splendide dell'Islanda su: http://girovagate.blogspot.com/2007/11/in-islanda-si-vive-meglio.html

2 commenti:

CresceNet ha detto...

Oi, achei seu blog pelo google está bem interessante gostei desse post. Gostaria de falar sobre o CresceNet. O CresceNet é um provedor de internet discada que remunera seus usuários pelo tempo conectado. Exatamente isso que você leu, estão pagando para você conectar. O provedor paga 20 centavos por hora de conexão discada com ligação local para mais de 2100 cidades do Brasil. O CresceNet tem um acelerador de conexão, que deixa sua conexão até 10 vezes mais rápida. Quem utiliza banda larga pode lucrar também, basta se cadastrar no CresceNet e quando for dormir conectar por discada, é possível pagar a ADSL só com o dinheiro da discada. Nos horários de minuto único o gasto com telefone é mínimo e a remuneração do CresceNet generosa. Se você quiser linkar o Cresce.Net(www.provedorcrescenet.com) no seu blog eu ficaria agradecido, até mais e sucesso. If is possible add the CresceNet(www.provedorcrescenet.com) in your blogroll, I thank. Good bye friend.

Marco ha detto...

Ciao. Posso fare un'ipotesi sul perchè la Norvegia è stata scavalcata visto che ci sono andato di recente, anche se per una sola settimana. In particolare riguardo l'aspettativa di vita. Il fatto che sia diminuita, forse è dovuto allo stile di vita che si stà globalizzando. In ogni posto dove si capita ci sono ristoranti italiani ma anche fastfood all'americana. Molti ragazzini che si vedono in giro hanno grosse bibite sotto il braccio. E si vedono anche molti con problemi di obesità. Spero nello spirito dei norvegesi che sapranno contenere il fenomeno in futuro.